Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Human Resources Strategy for Researchers

Contenuto della pagina

Human Resources Strategy for Researchers



La Carta Europea e il Codice di Reclutamento dei Ricercatori: adesione dell'Università degli Studi di Pavia alla “Human Resources Strategy for Researchers”


La Carta Europea e il Codice di Reclutamento dei Ricercatori illustrano i principi generali che specificano il ruolo, le responsabilità e i diritti dei ricercatori e delle persone che assumono e/o finanziano i ricercatori stessi, nonché le norme e le procedure che dovrebbero essere applicati dai datori di lavoro e/o finanziatori nel nominare o assumere i ricercatori.

La Carta e il Codice sono destinati a tutti i ricercatori dell’Unione europea in tutte le fasi della loro carriera, indipendentemente dalla qualifica e dalla tipologia di contratto.

Nel settembre 2012 l’Università di Pavia si è formalmente impegnata, di fronte alla Commissione Europea, a redigere una strategia per l’effettiva attuazione dei principi della Carta Europea e del Codice di Reclutamento dei Ricercatori, secondo la Raccomandazione Europea del 11 marzo 2005.

Le istituzioni europee che aderiscono alla “Human Resources Strategy for Researchers” devono sviluppare un piano di lavoro in 5 tappe:

Step 1 - analisi interna (internal analysis): L’istituzione analizza la propria situazione in termini di leggi nazionali e regole locali in relazione ai 40 principi espressi nella Carta e nel Codice. I principi sono suddivisi in quattro aree tematiche: aspetti professionali ed etici; procedure di assunzione; condizione di lavoro e previdenza sociale; formazione. In questo primo step si può utilizzare lo strumento del questionario.

Step 2 - piano d’azione (action plan): In base a quanto emerso dall’analisi interna l’istituzione definisce la propria Human Resources Strategy indicando le azioni concrete e dettagliate per allinearsi ai principi della Carta e del Codice. Il piano di azione viene pubblicato sul sito web.

Step 3 - riconoscimento (acknowledgement): La Commissione Europea, dopo aver ricevuto e valutato il piano d’azione proposto, rilascia all’istituzione l’Acknowledgement, che consentirà l’utilizzo del logo “HR Excellence in Research”.

Step 4 - valutazione interna (self-assessment): L’istituzione dovrà effettuare, dopo due anni, una valutazione interna per verificare lo stato di realizzazione del piano d’azione.

Step 5 - valutazione esterna (external evaluation): Ogni quattro anni la Commissione Europea procederà ad una valutazione dei progressi compiuti per raggiungere gli obiettivi fissati nel piano di azione.

Nei prossimi mesi sarà sottoposto a tutti i ricercatori (compresi dottorandi e assegnisti di ricerca) dell’università di Pavia un Questionario predisposto per dare il via alla fase di analisi interna.
 
Per saperne di più potete consultare:

Euraxess

Video


Per informazioni contattare: federica.corana@unipv.it