Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Dottorati di ricerca

Contenuto della pagina

Budget per attività di ricerca

A tutti i dottorandi del XXIX ciclo e seguenti, a partire dal 2° anno di corso, è assegnato un budget per attività di ricerca di importo pari a € 1.363,85. Il budget può essere utilizzato per esigenze congrue con le finalità del corso di dottorato, nel rispetto di quanto previsto dai regolamenti vigenti in materia di dottorato, nonché dalle norme di contabilità pubblica e dai regolamenti di Ateneo.
Sono esempi di spese ammissibili:
  • iscrizione a congressi e convegni;
  • missioni in Italia e all’estero;
  • materiale di consumo per laboratorio;
  • testi;
  • software;
  • piccoli strumenti;
  • computer.
Tutto il materiale acquistato con il budget per attività di ricerca resterà di proprietà dell’Università.
La proposta di spesa dovrà essere avallata dal tutor del dottorando e approvata da Direttore di Dipartimento, unitamente al Segretario amministrativo, per la verifica di legittimità e di regolarità amministrativa e contabile.
E' possibile accedere al budget annuale solo a seguito del perfezionamento dell’iscrizione del dottorando e comunque non prima dell’inizio dell’anno accademico. E’ consentito cumulare il budget annuale per un utilizzo complessivo durante il terzo anno, laddove ciò venga proposto e accolto dal tutor per esigenze di ricerca.