Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Ricerca

Contenuto della pagina

Corso di Dottorato in Genetica, Biologia Molecolare e Cellulare


Negli ultimi due decenni, sono nate nuove aree di ricerca biomedica e biotecnologica, spesso all'interfaccia tra discipline storicamente diverse. Il dottorato in Genetica, Biologia Molecolare e Cellulare propone un approccio multidisciplinare per lo studio di problemi biologici. Al dottorato afferiscono 68 docenti con competenze in discipline diverse e complementari nel campo della genetica umana, medica ed animale, della biologia cellulare e molecolare, della patologia umana, della microbiologia, della virologia e della fisiologia delle piante. Il dottorato si avvale inoltre di collaborazioni con numerose Università e Centri di Ricerca stranieri e può stipulare accordi per lo svolgimento di percorsi in co-tutela con Università europee.

Obiettivi

Obiettivo del dottorato in Genetica, Biologia Molecolare e Cellulare è l'acquisizione, da parte del dottorando, di strumenti conoscitivi, metodologici e tecnici per condurre ricerca nell'ambito delle Scienze biologiche, delle Scienze mediche e delle Biotecnologie. In particolare, il corso di dottorato si propone di preparare ricercatori di livello internazionale che siano in grado di affrontare le problematiche generate dalla “nuova biologia”, una moderna disciplina volta alla comprensione dei fenomeni biologici nella loro complessità.

Aree di ricerca

Le principali aree di ricerca riguardano:
- le basi molecolari di malattie genetiche e patologie complesse;
- l’evoluzione molecolare; la regolazione di processi cellulari quali: la riparazione e la replicazione del DNA, il metabolismo dell’RNA, il ciclo e la morte cellulare;
- la microbiologia; la virologia; la fisiologia delle piante; l'ingegnerizzazione di geni e proteine per produrre molecole di interesse;
- l'analisi di principi attivi e dei loro meccanismi d’azione anche utilizzando tecniche di analisi citomorfologica, citochimica e ultrastrutturale.

Didattica

I dottorandi seguono un percorso formativo specifico per ciascuno studente, fondato sull’attività di ricerca, sotto la supervisione di un docente; inoltre è previsto un programma di studio, comune a tutti gli iscritti, basato su corsi e seminari. Sono organizzati corsi di base (Biostatistica, Bioinformatica, Tecniche microscopiche, Inglese scientifico) e corsi specialistici, che riguardano le principali tematiche del dottorato. Ciascun corso copre circa 20 ore di lezione ed è seguito da un esame. Al termine dei tre anni di corso, gli studenti devono scrivere e discutere una tesi in inglese.

Sbocchi professionali

Il principale sbocco professionale è l’attività di ricerca in Università, Enti di ricerca o industrie nazionali ed internazionali. La maggioranza di coloro che hanno conseguito il titolo di Dottore di Ricerca tra il 1987 e il 2011 ha continuato a svolgere attività di ricerca.

Coordinatore del Dottorato: Prof. Antonio Torroni
Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “L. Spallanzani”
Via Ferrata 9, 27100 Pavia
Tel.: + 39 0382-985563
e-mail: antonio.torroni@unipv.it


Per maggiori informazioni:

sito web del dottorato:  http://phdsgb.unipv.eu/site/home.html