Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Immatricolarsi - frequentare - concludere

Contenuto della pagina

Procedura per la pre-valutazione della carriera accademica anno accademico 2018-2019



Gli studenti che intendono iscriversi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Pavia, a seguito di trasferimento da altro ateneo, rivalutazione carriera, seconda laurea, riconoscimento titolo conseguito all'estero, devono presentare domanda di pre-valutazione e autocertificazione esami sostenuti della carriera accademica dal 2 luglio al 24 agosto 2018 (data di arrivo della domanda in Ateneo e non data di spedizione).

RIAPERTURA DEI TERMINI: Si informa che sarà nuovamente possibile presentare la richiesta di prevalutazione dal 24 settembre al 12 ottobre 2018. La riapertura dei termini non riguarda i corsi di studio soggetti a regole particolari di accesso (vedi paragrafo successivo).
In caso d'immatricolazione oltre il termine previsto dal calendario accademico, gli interessati saranno tenuti alla corresponsione di un contributo di mora

Sono esonerati dalla pre-valutazione:

  • gli studenti che hanno conseguito la laurea in Scienze dei servizi giuridici o in Scienze giuridiche presso l'Università di Pavia e si vogliono iscrivere al corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza.
  • gli studenti precedentemente iscritti ad un corso di laurea afferente al Dipartimento di Giurisprudenza, decaduti o rinunciatari che chiedono rivalutazione carriera.

La domanda in carta libera, rivolta al Magnifico Rettore, dev'essere inviata secondo una delle modalità sotto indicate:

1. per posta, con Raccomandata R/R, indirizzata all'Ufficio Protocollo - Via Mentana 4 - 27100 Pavia - rif. Pre-valutazione carriera accademica;

2. per Posta Elettronica Certificata (PEC). In tal caso l'interessato, da un indirizzo PEC, deve inviare la mail al seguente indirizzo: amministrazione-centrale@certunipv.it con oggetto "Pre-valutazione carriera accademica - cognome interessato".


Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti (in caso di PEC è necessaria la scansione):

  • fotocopia del documento d'identità o altro documento di riconoscimento valido agli effetti di legge;
  • attestazione del versamento del contributo di € 60,00 per Pre-valutazione della carriera accademica. Il versamento dev'essere effettuato con bonifico bancario a UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA - SERVIZIO TESORERIA - CF: 80007270186 Dati dell'Istituto Cassiere:UBI-Banca SpA - CORSO STRADA NUOVA, 61/C - 27100 PAVIA
IBAN IT 38 H 03111 11300 0000000 46566
C/C 46566 CIN I
ABI 05048 CAB 11302

SWIFT: BLOPIT22776

Si precisa che le spese relative alle transazioni bancarie estere dovranno essere poste totalmente a carico dell'ordinante. Pertanto, in caso di bonifici provenienti da paesi extra-UE, nel campo relativo alle spese bancarie dovrà essere indicato il codice "OUR", codice che garantisce il ricevimento dell'esatto ammontare dovuto. Eventuali spese che verranno poste a carico dell'Ateneo dovranno essere reintegrate con un ulteriore pagamento.
Tale importo sarà rimborsato, agli studenti che avranno dato seguito all'immatricolazione.

  • attestazione esami sostenuti con data e votazione
  •  

La domanda sarà valutata da una Commissione nominata dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, durante un colloquio a cui gli studenti sono tenuti a partecipare: in tale sede saranno definite le convalide degli esami e le eventuali integrazioni che lo studente dovrà sostenere.

La Segreteria comunicherà tramite e-mail il giorno e il luogo in cui l'interessato è convocato per il colloquio.

Il giorno del colloquio lo studente è tenuto a presentarsi con:

- documento d'identità personale o altro documento di riconoscimento valido agli effetti di legge;

- fotocopia della guida dello studente relativa ai programmi degli esami di cui richiede la convalida;

- attestazione esami sostenuti con data e votazione (se non allegata alla domanda di pre-valutazione)


Nel caso lo studente non possa presentarsi il giorno indicato nella mail di convocazione, dovrà comunicarlo tempestivamente alla Segreteria Studenti e verrà convocato in altra data.
Nel caso lo studente non si presenti a nessuno dei colloqui previsti, non potrà richiedere l'iscrizione presso l'Università di Pavia.