Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Fondo Cooperazione e Conoscenza

Contenuto della pagina

Fondo Cooperazione e Conoscenza

 
NEWS! Fondo per la Cooperazione e la Conoscenza  - NUOVO BANDO ONLINE - 26 MAGGIO 2016

E' online il nuovo bando per la mobilità verso Paesi in Via di Sviluppo finanziata con il Fondo Cooperazione e Conoscenza.

Per scaricare il bando: clicca qui

Per scaricare una sintesi del bando in inglese: clicca qui

La domanda di partecipazione va inviata online compilando un modulo online: clicca qui per accedere al modulo online



Il Corpo Accademico e gli studenti dell’Università degli Studi di Pavia hanno dato vita, di comune accordo, al ‘Fondo per la Cooperazione e la Conoscenza - in and out of Pavia’. Il Fondo è destinato sia a borse di studio per studenti di Paesi in Via di Sviluppo (PVS) desiderosi di studiare un anno presso l’Università degli Studi di Pavia (borse-in), sia a borse di studio (borse-out) per studenti dell’UNIPV che volessero svolgere alcuni mesi di attività/studio/ricerca in un PVS.

Il Fondo e la selezione degli studenti sono gestiti da una Commissione Paritetica composta da sette studenti, da sette membri tra docenti e personale amministrativo dell’UNIPV e da un rappresentante del Ministero degli Affari Esteri.

La Commissione selezionerà, per l’A.A. 2017-2018, sia gli studenti pavesi che riceveranno una borsa-out, sia gli studenti dei PVS che beneficeranno di una borsa-in.

Tabella di marcia:

  •  
  •  
  •  
  •   - Maggio 2017: pubblicazione del bando di selezione;
  •  
  •   - Giugno 2017: raccolta delle candidature;
  •  
  •   - Luglio 2017: selezione dei vincitori;
  •  
  •   - Luglio 2017: inizio procedure per l’assegnazione dei contributi economici;
  •  
  •   - Settembre 2017: inizio del Programma;
  •  
  •   - A.A. 2017-2018: svolgimento del Programma;
  •  
  •   - Agosto 2018: conclusione del Programma.
  •  


Per ulteriori informazioni consultare le FAQ , scrivere a fund.cooperation@unipv.it oppure rivolgersi a Andrea Pichelli:

Università degli Studi di Pavia
SERVIZIO RELAZIONI INTERNAZIONALI
C.so Strada Nuova 65 - 27100 Pavia
Tel. 0382-984230 Fax 0382-984695

ESPERIENZE COL FONDO
  •  
  • Giulia Perucca, studentessa di UNIPV, partita col Fondo - ci racconta la sua esperienza in Senegal: http://news.unipv.it/?p=10256

  • Grazie Giulia!

     
     
FAQ - Domande frequenti
1. Chi può partecipare alla selezione per l'assegnazione di una borsa-out?
Gli studenti dell’UNIPV iscritti ad un corso di laurea di primo ciclo (triennale), secondo ciclo (specialistica), a ciclo unico, i dottorandi e gli specializzandi; tutti purché iscritti per l’A.A. in corso: A.A. 2016-2017.

2. Possono partecipare solo gli studenti italiani?
No. Possono partecipare tutti gli studenti iscritti regolarmente presso l’UNIPV, anche se stranieri.

3. Sono uno studente straniero, posso partecipare?
Sì, se iscritto ad un corso (v. FAQ 1) dell’UNIPV.

4. Sono uno studente straniero in “Erasmus” a Pavia, posso partecipare?
No.

5. Sono uno studente straniero e studio a Pavia grazie ad uno student exchange program, posso partecipare?
No.

6. Posso presentare più di una domanda?
No.

7. Non ho il programma per aprire il bando che è in formato pdf; come posso fare?
Per aprire il pdf, scarica gratuitamente il programma per leggere i documenti in pdf su www.adobe.com/it/products/reader/ .

8. Mi laureerò entro la fine dell’A.A. in corso (2016-2017), posso presentare domanda?
Sì (ad esempio, richiederai il contributo finanziario per svolgere uno stage in un PVS). Requisito essenziale, infatti, è essere studente dell’UNIPV per l’A.A. 2016-2017.

9. C’è un limite d’età per poter partecipare?
No. Requisito essenziale, infatti, è essere studente dell’UNIPV per l’A.A. 2016-2017.

10. Io mi dovrei laureare a luglio e in tal caso la mia richiesta sarebbe per il primo semestre della specialistica. Anche in questo caso posso fare richiesta?
Sì.

11. Dove posso recarmi con una borsa-out?
In un Paese in Via di Sviluppo.

12. Come posso sapere quali sono i Paesi in Via di Sviluppo?
Facendo riferimento alla lista della World Bank.

13. Sul bando è scritto che posso andare all’estero per attività di studio/tirocinio/ricerca: cosa vuol dire?
Potresti andare all'estero per attività di studio, ossia per sostenere gli esami che hai nel tuo piano di studi e poi chiederne il riconoscimento al tuo rientro in Italia. In tal caso, un professore dell'UNIPV dovrà approvare il piano di studi che intendi seguire all'estero (punto 23 del modulo di domanda ). Si consiglia di scegliere l'Università presso la quale recarsi tra quelle che hanno degli accordi di scambio con l'UNIPV e che si trovano in un PVS .
Inoltre, potresti andare all'estero per attività di ricerca (ad es. per la tesi): in tal caso dovresti concordare la tua attività di ricerca all’estero col tuo futuro relatore e potresti recarti anche presso un’istituzione con la quale l’UNIPV non ha alcun accordo.
Infine, potresti andare all'estero per un tirocinio presso un'istituzione presente in un PVS.

14. Per attività di tirocinio, quando sul bando si parla di "istituzione ospitante" cosa si intende?
Qualsiasi tipo di ente, pubblico o privato, anche ONG, ONLUS, etc.

15. Chi deve prendere contatto con queste istituzioni/università straniere in un PVS, io oppure l'UNIPV?
Tu. È lo studente, infatti, che deve mettersi in contatto con l'istituzione/università straniera prescelta ed ottenere una lettera di accettazione. Quest'ultima è obbligatoria per poter presentare la propria candidatura.

16. La domanda di partecipazione deve essere compilata al computer?
Sì.

17. Nel caso venissi selezionato, chi comunica all'università/istituzione ospitante il mio arrivo? Lo devo comunicare io oppure lo fa l’UNIPV?
Se venissi selezionato, prenderemmo noi un primo contatto con l' università/istituzione ospitante.
Tuttavia, prima di presentare la domanda di partecipazione, contatta l'università/istituzione straniera presso la quale vorresti recarti per ottenere una lettera di accettazione da allegare obbligatoriamente alla domanda di partecipazione.

18. Quali devono essere gli obiettivi del mio piano di studi all’estero?
Dovresti essere tu ad indicarli, ad esempio nella lettera di motivazione da allegare al modulo di domanda, in quanto è anche sulla base di quegli stessi obiettivi che la tua candidatura sarà valutata. Come già detto, potresti recarti in PVS per attività di studio (in tal caso seguiresti dei corsi presso un’università straniera) oppure di formazione (ricerca/tirocinio, etc.).

19. Chi deve approvare il mio piano di studi?
Il professore della tua Facoltà referente per gli scambi internazionali. Infatti, se tu andassi all'estero per seguire dei corsi e sostenere degli esami, l'approvazione preventiva del learning agreement (piano di studi) è fondamentale così al tuo ritorno potrai vedere riconosciuti gli esami sostenuti all'estero. Dall'altra parte, se tu andassi all'estero per attività di ricerca (ad es. per la tesi), dovresti concordare la tua ricerca col tuo relatore; ancora, se andassi all'estero per un tirocinio, è comunque opportuno confrontarsi con un docente.

20. Una volta scaduto il bando, dopo quanto tempo usciranno i risultati?
Scaduto il bando, i candidati dovranno sostenere il colloquio di selezione che avverrà, presumibilmente, entro il mese di luglio 2016. Subito dopo, sarà pubblicata la graduatoria riportante i nomi dei vincitori delle borse di studio.

21. Quanti posti disponibili ci sono?
Parlare di posti disponibili "non è corretto", nel senso che - come scritto nel bando - ci sono 84 mensilità disponibili (1.000 euro ciascuna) e tu ne puoi richiedere minimo 3, massimo 5, coerentemente con l'attività che intendi portare avanti all'estero. Per esempio, se intendi recarti all'estero per un semestre, richiederai 5 mensilità; se intendi frequentare all'estero un intero anno accademico, ossia 2 semestri, potrai richiedere comunque 5 mensilità al massimo. La Commissione giudicatrice, qualora ti selezionasse, valuterà se concederti tutte le mensilità richieste oppure soltanto parte di esse (ad es., per semestre, potresti chiedere 5 mensilità, ma la Commissione potrebbe decidere di assegnartene 4, cioè 4.000 euro: tu deciderai se accettare o meno).

22. Via email devo spedire solo la domanda o anche gli allegati?
Anche gli allegati.

23. Come devo consegnare la mia domanda di partecipazione?
La domanda va compilata online entro le ore 12.00 del 26/06/2017 .