Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
URP

Contenuto della pagina

Convenzioni accesso dati

Controllo di veridicità
Ai sensi dell’art. 71, comma 1, del DPR 445/2000, le “Amministrazioni procedenti sono tenute ad effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47”

 
Convenzione per l’accesso ai dati di Ateneo

Ai sensi del DPR 445/2000 (T.U. in materia di documentazione amministrativa) e del D.Lgs. 82/2005 (Codice dell’amministrazione digitale), al fine di agevolare l’acquisizione d’ufficio e il controllo sulle dichiarazioni sostitutive riguardanti stati, fatti e qualità personali di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000, le amministrazioni titolari di banche dati accessibili per via telematica possono stipulare convenzioni con le altre amministrazioni finalizzate a disciplinare le modalità di accesso ai dati contenuti in tali banche dati.

In tale senso, l’Università degli Studi di Pavia ha predisposto una convenzione per l’accesso ai dati delle Segreterie Studenti. L’accesso avviene attraverso il software ESSE3 PA disponibile all’indirizzo:  http://esse3pa.unipv.it

Le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi interessati alla stipulazione di tale convenzione sono invitati a:
a) Compilare in ogni sua parte lo schema di convenzione aperta inclusivo dell’allegato tecnico A; effettuare il salvataggio del file in formato PDF/A e sottoscriverlo digitalmente (ai sensi dell’art. 15 L. 241/1990 e s.m.i);
b) Compilare e sottoscrivere con firma autografa un modulo di richiesta di abilitazione per ogni incaricato che si intende accreditare per l’accesso ai dati;
c) Produrre una copia di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale degli incaricati di cui punto b) e del legale rappresentante dell’Ente firmatario;
d) Assolvere l’imposta di bollopari a € 32,00*. Di seguito le modalità di pagamento:
a) Girofondo sul Conto di Tesoreria Unica n. 37198 (per le PP.AA. che sono in possesso di un conto corrente in Banca d’Italia);
b) Bonifico bancario sul conto corrente del cassiere:
UBI BANCA- intestato a: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA
Strada Nuova 65–27100 PAVIA - Iban: IT38H0311111300000000046566
Causale: "(Nome Ente)-Rimborso imposta di bollo convenzione accesso banca dati carriere studenti";
e) Inviare i documenti di cui ai punti a), b) e c) nonché la copia della contabile o dell’ordine di bonifico di cui punto d) tramite PEC all’indirizzo amministrazione-centrale@certunipv.it, indicando come oggetto “CONESSE3PA”;

Al termine della fase istruttoria, l’Università degli Studi di Pavia trasmetterà all’Ente richiedente la convenzione controfirmata digitalmente e comunicherà le credenziali di accesso alla banca dati ESSE3 PA.

Per informazioni sulla procedura di stipulazione delle convenzioni, si prega di contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Per assistenza tecnica sulla base dati di prega di contattare help-esse3PA.tec@unipv.it.

La base dati è accessibile all’indirizzo http://esse3pa.unipv.it solo a seguito della stipulazione della convenzione e del ricevimento delle credenziali degli incaricati.

 

* Con riferimento al regime fiscale si ricorda che l’imposta di bollo è dovuta fin dall’origine e che agli accordi e alle convenzioni è applicata l’imposta di € 16,00, ogni 100 righe o 4 facciate, includendo gli allegati. L’importo totale, ai sensi dell’art. 11 della Convenzione, è da intendersi a carico delle parti in misura uguale e da assolversi in modo virtuale - aut. A.d.E. n. 1 del 22/11/2001).

 
Convenzioni attive e passive

Elenco delle convenzioni stipulate dall'Università degli Studi di Pavia con enti esterni per l'accesso ai loro dati (convenzioni attive) versione csv - versione pdf

Elenco delle convenzioni stipulate da enti esterni per l'accesso ai dati dell'Università degli Studi di Pavia (convenzioni passive) versione csv- versione pdf