Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina -
il menu di navigazione -
Crea Conoscenza, crea lavoro Un Campus con 20 collegi

Contenuto della pagina

Calcolo, controllo e contribuzione

Tasse universitarie

L’Università di Pavia prevede che la contribuzione universitaria sia costituita da una parte di tassazione fissa, €156, e da una parte variabile (contributo onnicomprensivo) calcolata in base al reddito dello studente, al Corso di studio di iscrizione e al numero di iscrizioni rispetto alla durata normale del corso. Il pagamento dell’importo totale è diviso in 3 rate:

  1. la prima da versare al momento dell’immatricolazione o iscrizione agli anni successivi entro il 24/09/2018;
  2. la seconda da versare entro il 23/11/2018;
  3. la terza da versare entro il 22/03/2019.

L’Ateneo prevede particolari esoneri e benefici per gli studenti iscritti.

Composizione delle rate:

Prima rata 

Per gli studenti iscritti al primo anno l'importo della prima rata è costituito dalla sola tassazione fissa di €156 (Tassa Regionale per il Diritto allo Studio €140 e imposta di bollo €16), e si versa al momento dell’immatricolazione.
Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo, l'importo della prima rata è costituito dalla tassazione fissa di €156 (Tassa Regionale per il Diritto allo Studio €140 e imposta di bollo €16) a cui si aggiunge il 20% del contributo onnicomprensivo pagato nell’anno accademico precedente.

Seconda rata

L'importo della seconda rata sarà pari al 30% del contributo onnicomprensivo dovuto dallo studente sulla base dell' ISEE 2018 per il diritto allo studio universitario o al 30% dell'importo di fascia massima per coloro che non intendono fruire del contributo proporzionato alla situazione economica del nucleo famigliare.

Terza rata

L'importo della terza rata sarà pari alla differenza tra l'importo totale dovuto per l'intero anno accademico e quanto già corrsiposto con le prime due rate.

Come si calcola il contributo onnicomprensivo

Il contributo onnicomprensivo viene calcolato in base al reddito dello studente, al Corso di studio di iscrizione e al numero di iscrizioni rispetto alla durata normale del corso.

Per conoscere il reddito, lo studente deve essere in possesso dell’attestazione ISEE per il diritto allo studio del 2018 rilasciato dall’INPS.
Se si è in posizione regolare e l’indicatore ISEE è:
1. inferiore o uguale a 23.000 euro si è esonerati dal contributo onnicomprensivo;
2. tra 23.001 e 75.000 euro il contributo onnicomprensivo viene calcolato sulla base del Valore ISEE e del Corso di studi al quale si è iscritti (vedi tabella contributo onnicomprensivo)

In caso di redditi prodotti in Italia e all’estero lo studente è tenuto a recarsi allo sportello dell’ufficio tasse munito della documentazione prevista dal Regolamento sulla contribuzione.

In caso di redditi prodotti interamente all’estero il contributo onnicomprensivo è determinato in base al Paese di provenienza e al corso di studi di iscrizione.

E’ possibile effettuare una simulazione degli importi da pagare collegandosi al seguente link:

https://simulatasse.unipv.it


Avvisi 

-  Ricorso studentesco sulla contribuzione anni solari 2010, 2011 e 2012 – Modalità per richiedere il rimborso 

- Bando per l'assegnazione di un contributo per la realizzazione di tirocini curriculari

- Graduatoria tirocini curriculari 2016/2017